Gucci e la Cina fanno volare l’utile di Kering

MILANO – Kering raddoppia l’utile netto nel 2018, sostenuta soprattutto dalle vendite in Cina e dall’ottima performance di Gucci. Il gruppo ha chiuso il 2018 con ricavi a 13,6 miliardi di euro (+26,3%, ma +29,4% su base comparabile). La quota di gruppo dell’utile netto è 3,7 miliardi (+108,1%). “Il 2018 è stato un anno eccellente per Kering e per le sue maison. Abbiamo ancora una volta performato decisamente meglio dell’industria”, ha commentato il ceo François-Henri Pinault, evidenziando “un contesto globale generalmente vivace, ma sempre più complesso”.

Brillante come detto l’annata di Gucci, che ha superato gli otto miliardi di euro di vendite annuali con una redditività da record del 39,5%. Il marchio italiano ha messo a referto una crescita annuale del giro d’affari del 36,9%, pur mostrando un progressivo rallentamento nella seconda…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer