I volumi di scambio sugli exchange hanno toccato minimi che non venivano registrati dal 2017

A gennaio di quest’anno gli exchange di criptovalute hanno registrato volumi di scambio sempre più bassi, fino a toccare minimi che non venivano raggiunti dal 2017: lo rivela un’analisi recentemente pubblicata dalla società di ricerca Diar.

Si è trattato del periodo peggiore di sempre per Binance, il più importante exchange di criptovalute al mondo, in quanto il suo mercato BTC/USD si è ridotto di oltre il 40% rispetto al mese precedente.

Leggi il testo completo su Cointelegraph

Leggi anche altri post criptovalute o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer