Home Agenzie Imprese: De Molli (Teha), aiutarle a ogni costo o diventeranno prede

Imprese: De Molli (Teha), aiutarle a ogni costo o diventeranno prede

“Giovanni Tamburi ha perfettamente ragione: rischiamo che da questa vicenda il tessuto imprenditoriale ne esca così indebolito da finire preda di corsari russi, cinesi e di chiunque dall’estero abbia soldi a disposizione da investire per rilevare attività a forte sconto”.

E’ quanto ha dichiarato a MF DowJones il managing partner e a.d. di The European House – Ambrosetti, Valerio De Molli, commentando la ricetta suggerita questa mattina sulle pagine di MF dal numero uno di Tip, Giovanni Tamburi, per evitare il rischio di deindustrializzazione in Italia a seguito dei prevedibili contraccolpi sull’economia che l’epidemia di Coronavirus potrebbe causare nei prossimi mesi.

“Se le imprese si dovessero fermare e non riaprire, il problema sarebbe drammatico. Se gli imprenditori non saranno tenuti in vita, è l’intero sistema a rischiare realmente il collasso”, ha aggiunto il manager. “Non possiamo essere così fessi da mandare al macero l’economia nazionale, anche perché a differenza della Germania e in parte anche di Francia e Spagna, l’Italia non è certo uno Stato ricco che – passata l’emergenza sanitaria – può permettersi di indebitarsi ancora per ricostruire. Occore dunque attuare un giusto bilanciamento e preoccuparsi prima di tutto che gli imprenditori abbiano ‘fieno’ per alimentarsi” e innescare la ripresa.

ofb

 

March 25, 2020 14:24 ET (18:24 GMT)

Imprese: De Molli (Teha), aiutarle a ogni costo o diventeranno prede