Ivs: ricavi e utile netto in crescita nel 2019, ipotizza impatto significativo del coronavirus sul 2020


IVS Group ha chiuso il 2019 con un fatturato consolidato pari a 462,9 milioni (di cui 417 milioni derivanti dall’attività caratteristica del vending), con un incremento del 6,6% rispetto all’anno precedente. I ricavi complessivi aumentano del 7,1% in Italia e del 3,5% in Francia; calano del 5,7% in Spagna e del 2,4% in Svizzera. In aumento il fatturato della CGU Coin Service (+26,6% in totale; di cui +6,2% nel business principale della moneta metallica), a cui contribuiscono anche lo sviluppo dell’attività di monetica digitale nella controllata Venpay (+50,3%) e l’acquisizione di Moneynet, entrata nel consolidato di IVS Group da agosto 2019. L’andamento complessivo delle vendite nel vending, a parità di perimetro e di giorni lavorativi, è stato pressoché stabile, con un +0,7% in Italia, -1% in Francia, -5,4% in Spagna e…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer

Lascia un commento