Lavoro: Uil, no a aumento uso voucher in agricoltura e turismo

“In agricoltura e nel turismo l’uso dei voucher non deve essere ampliato, altrimenti aumenta in automatico la precarietà”.

Lo dichiara Ivana Veronese, segretaria confederale della Uil, aggiungendo che “è dimostrato che a una diminuzione dei voucher corrisponde un incremento dei contratti stagionali che, pur essendo improntati a criteri di spiccata flessibilità, preservano alcune importanti tutele per i lavoratori coinvolti. Al contrario, come si allargano le maglie per i voucher, i contratti stagionali diminuiscono.

“In questi specifici settori e in particolari condizioni – conclude – esistono già tutti gli strumenti contrattuali per coniugare le esigenze delle imprese con le garanzie ai lavoratori: non è necessario altro”.

rov

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl


Lavoro: Uil, no a aumento uso voucher in agricoltura e turismo è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer