Le autorità iraniane hanno emesso 1.000 licenze per il mining di criptovalute


Criptovalute

Il Ministero dell’industria, delle miniere e del commercio dell’Iran ha rilasciato oltre 1.000 licenze per il mining di criptovalute ad imprese locali.

Secondo un rapporto pubblicato il 24 gennaio dall’Iran Banking and Economic System Reference Media (IBENA), Amir Hossein Saeedi Nai, membro della commissione blockchain dell’Information and Communications Technology (ICT) Guild Organization, ha informato il pubblico del numero di licenze rilasciato.

Ha spiegato che, prima di lanciare una società di mining nel Paese, gli imprenditori sono obbligati a richiedere una licenza, aggiungendo che il governo ha emesso finora oltre 1.000 permessi e diverse aziende di mining hanno già avviato le proprie attività. Nai ha stimato che, se l’industria di mining locale dovesse funzionare a pieno regime, porterebbe 8,5 miliardi di dollari nell’economia locale.