Le aziende operanti nel settore delle criptovalute faticano ancora ad aprire conti bancari

Le compagnie operanti nel settore delle criptovalute hanno ancora problemi ad aprire conti bancari: lo rivela un articolo recentemente pubblicato sul portale d’informazione Bloomberg.

Il resoconto cita le lamentele di Sam Bankman-Fried, CEO dell’azienda di trading Alameda Research, secondo il quale “la procedura standard, vale a dire recarsi nella filiale di Chase più vicina, non funziona con le criptovalute”. L’uomo spiega inoltre che non è affatto illegale per le banche offrire i propri servizi ad aziende operanti nel settore delle monete digitali, ma si tratta “di un enorme grattacapo per quanto riguarda la conformità, e non vogliono spendere le risorse per risolverlo.”

Leggi il testo completo su Cointelegraph

Leggi anche altri post criptovalute o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer