Notizie dei mercati

L’utile di Immsi aumenta a 2 cifre (+10,2%) e il debito cala con meno investimenti

This content has been archived. It may no longer be relevant

#mercatoazionario

Il gruppo Immsi archivia il 1º semestre di quest’anno con introiti ed ebitda sui migliori valori di sempre del periodo e con un indebitamento finanziario netto in diminuzione. Grazie all’ampia diversificazione geografica delle vendite e degli acquisti, l’esposizione della holding che controlla anche Piaggio alle aree interessate dal conflitto in corso tra Russia e Ukraine e sostanzialmente nulla. Così i guadagni consolidati al 30 giugno sono cresciuti del 17% rispetto ai primi sei mesi del 2021 a 1.077,5 milioni di euro, l’ebitda e stato equivalente a 149,4 milioni (+6,3%) con un ebitda margin in diminuzione al 13,9% (15,3% nel 1º semestre 2021). In progresso del 9,7% l’ebit a 81,2 milioni con un ebit margin al 7,5% (8% nel 1º semestre 2021).

L’utile aumenta a 2 cifre (+10,2%) e il debito cala con meno investimenti

Crescita a 2 cifre per l’utile netto a 34,4 milioni, +10,2%, inclusa la percentuale dei minorities equivalente a 19,7 milioni. A fronte, poi, di investimenti per 67,7 milioni, in riduzione rispetto ai 73,9 milioni del 1º semestre 2021, l’indebitamento finanziario netto e sceso a 758,tre milioni, 34 milioni in meno rispetto ai 792,tre milioni al 30 giugno 2021 e 5,9 milioni in meno rispetto a 764,2 al 31 Dicembre 2021 per effetto del flusso positivo di autofinanziamento e della vendita del compendio immobiliare di Pietra Ligure. Immsi ha anche ricordato che il business, in particolare quello delle 2 ruote, e soggetto a stagionalità…


FIGN2854 => 2022-09-02 13:10:00
mercatoazionario

Show More