Mediobanca, no Unipol a distribuzione quota Generali, mossa Del Vecchio ambigua – Cimbri


Mediobanca, no Unipol a distribuzione quota Generali, mossa Del Vecchio ambigua – Cimbri

MILANO (Reuters) – Unipol, azionista di Mediobanca con l’1,96%, boccia l’idea di distribuire la quota detenuta da Piazzetta Cuccia in Generali ai suoi azionisti come dividendo straordinario avanzata dal fondo attivista Bluebell Partners.

“Mi sembra una proposta insensata. Facendolo riduci il patrimonio di Mediobanca e la rendi più debole in un momento in cui anche la Bce ha chiesto di non distribuire dividendi per non intaccare il capitale”, dice il Ceo Carlo Cimbri in un’intervista a Repubblica.

La proposta del fondo attivista arriva in un momento in cui Leonardo Del Vecchio ha chiesto alla Bce l’autorizzazione a salire dal 9,9% fino al 20% di Mediobanca.

L’obiettivo, secondo una fonte a lui vicina, è riportare Generali, in cui Del Vecchio ha una quota del 4,8%, ai fasti degli anni ’90 ma non di procedere a fusioni cross-border.

 

[su_note note_color=”#fff566″]

Mediobanca, no Unipol a distribuzione quota Generali, mossa Del Vecchio ambigua – Cimbri

[/su_note]
visita la pagina