Nazionale: oggi Kean, domani forse Balotelli (ma non ditelo a Salvini)

Come raccomandano i filosofi e gli ortopedici, calma e gesso. Parliamo, non voletecene male, della Baby Italia di Roberto Mancini che martedì 26 marzo, dopo il non proprio travolgente due a zero sull’ostica Finlandia, affronta a Parma un avversario ancora più scarso: quel Liechstenstein mai qualificatosi neppure agli indimenticabili Giochi senza Frontiere. Gia si parla di «goleada» ma, come sa bene Giampiero Ventura, è meglio andarci piano perchè goleada è una parola che non porta benissimo alla Nazionale.

GUARDA IL VIDEO. Euro 2020, Italia-Finlandia finisce 2-0

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer