Nomine: intesa M5S-Lega su Italgas-Snam, si stringe su Inps

C’è l’intesa tra M5S e Lega sui nomi alla guida di Italgas e Snam, ma nella maggioranza restano ancora le distanze su Fincantieri. Lo riferiscono fonti qualificate del M5s sul dossier delle nomine. Tensione invece su Fincantieri dove, in cambio della conferma dei vertici, i Cinque Stelle chiedono spazio in Cda.

Intesa nella maggioranza su Italgas-Snam
Per Italgas – affermano – dovrebbe arrivare nel ruolo di presidente Alberto Dell’Acqua, professore di finanza della Bocconi; mentre alla presidenza di Snam dovrebbe essere indicato Luca Dal Fabbro, che ora siede nel Cda di Terna. Prenderanno il posto, rispettivamente, di Lorenzo Bini Smaghi e di Carlo Malacarne. Vanno invece verso la riconferma gli Ad delle due aziende, e cioè Marco Alverà per Snam e Paolo Gallo per Italgas.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer