Non pagare le tasse? Per quasi il 30% degli italiani non è “peccato”

Il voto di scambio è grave, ma non l’infedeltà fiscale. Pochissimi dichiarano di sporcare le strade e di parcheggiare in doppia fila. Sono i numeri di un’indagine Istat sul senso civico degli italiani, che analizza atteggiamenti e comportamenti dei nostri connazionali nella vita quotidiana nel biennio 2016-2018.  Scoprendo che per il 29,3% degli intervistati non pagare le tasse è un comportamento «tollerabile», così come farsi raccomandare per avere un lavoro (per il 28,3%).

GUARDA IL VIDEO: Lotta all’evasione, nel 2018 cala il gettito da rottamazione e voluntary

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer