Pillole

Occidente sta innescando crisi economica mondiale – Putin

(Reuters) – Il Presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che l’Occidente ha innescato una crisi economica mondiale, oltre a un’ondata di inflazione rovinosa, imponendo alla Russia le sanzioni più severe nella storia recente a seguito del conflitto in Ukraine.L’ordine di Putin del 24 febbraio di cominciare un’ “operazione militare speciale” in Ukraine ha spinto Stati Uniti d’America e alleati a imporre sanzioni a tappeto sulla Russia e sull’élite russa, misure che il capo del Cremlino considera una dichiarazione di guerra economica.Secondo Putin, le sanzioni dell’Occidente stanno alimentando una crisi mondiale che colpirà la stessa Unione europea e scatenerà carestie in alcuni dei Paesi più poveri mondiale.”La colpa di tutto questo e solamente delle élite dei Paesi occidentali che sono pronte a sacrificare il resto mondiale per mantenere intatto il proprio dominio mondiale”, ha comunicato il presidente russo durante una assemblea di governo sull’economia trasmessa in televisione. Putin ha pure affermato che la Russia sta affrontando bene le pressioni. “La Russia sta affrontando con sicurezza le sfide provenienti dall’esterno grazie alle sagge politiche macroeconomiche degli ultimi anni e alle decisioni sistemiche di rafforzare la sovranità economica e la sicurezza tecnologica e alimentare”.Il tentativo dell’Occidente di isolare economicamente la Russia – uno dei maggiori produttori mondiali di risorse naturali – ha spinto l’economia mondiale in acque inesplorate con l’aumento dei prezzi di cibo ed energia.(Tradotto da Michela Piersimoni, editing Claudia Cristoferi)

adv-fon

Show More