Petrolio: tagli Opec+ da 10 milioni di barili, Riad specula sulle Major


Petrolio: tagli Opec+ da 10 milioni di barili, Riad specula sulle Major

L’Arabia Saudita ha giocato su due tavoli, da un lato intessendo un accordo globale per un taglio senza precedenti della produzione di petrolio, dall’altro spendendo un miliardo di dollari per acquistare a prezzi di saldo azioni delle maggiori compagnie europee, tra cui anche l’Eni: “investimenti” sicuri nel caso in cui si sappia già che direzione prenderanno le quotazioni del barile, che i titoli del settore di solito seguono in scia. Parlare di insider trading è troppo, ma il sospetto che a vantaggio di Riad ci sia quanto meno un’asimmetria informativa è difficile da sopire.

Sia pure faticosamente, entro Pasqua tutti i tasselli potrebbero mettersi a posto. Il vertice in teleconferenza dell’Opec Plus giovedì 9 si è protratto a lungo. Ma ha sancito la fine (o almeno una tregua) della guerra dei prezzi tra Russia e Arabia Saudita.

La coalizione offre un taglio di …


fonte

sito