Pillole

Pirelli : Ebit margin adj 2022 atteso a circa 15% (16/16,5% precedente stima)

MILANO (MF-DJ)–Pirelli & C.
Dopo aver approvato i risultati consolidati al 31 marzo 2022, si attende per l’anno un Ebit margin adjusted equivalente a circa 15% (tra 16% e 16,5% la precedente indicazione), con crescita dell’inflazione e degli oneri delle materie prime più che compensati dal price/mix e dalle efficienze.Sono in atto di definizione ulteriori azioni, spiega una nota, per migliorare tale target di profittabilità che riflette prudenzialmente: l’impatto della crisi Russa-Ukraine, con la conferma di un Ebit Adjusted equivalente a 890 mln; la diminuizione della domanda in Cina per effetto delle nuove misure di lock down, in parte compensato dalla migliore prestazione attesa in Nord e Sud America.Le tensioni geopolitiche e la diminuizione della domanda in Cina per le misure di lock down frenano le prospettive di crescita economica mondiale.
Per il 2022 e prevista una crescita del Prodotto interno lordo (PIL) mondiale del 3,2% (4,4% la previsione dello scorso febbraio) e un’inflazione del 6,6% (4,1%).Tali stime incorporano le previsioni di strette monetarie negli Usa e in Europa, nonché l’impatto dell’inflazione sui prezzi al consumo e alla realizzazione.
Per lo Standard si prevede un ribasso dei volumi di piu o meno l’1% (+2%) con un 1º Equipaggiamento maggiormente colpito dalla crisi dei semiconduttori e dalla crisi Russia-Ukraine e un canale Ricambi che sconta sia la crisi in Russia sia della domanda in Cina.Pirelli si aspetta poi introiti inclusi tra i 5,9 e i 6 mld circa (5,6 e 5,7 mld precedente stima) con volumi totale in aumento tra il 0,5/1,5% circa (+1,5/2,5%), volumi high value attesi in incremento tra 5,5/6% circa (6/7%) mentre i volumi standard sono attesi in flessione fra -5/4% circa (-3/4% circa).Il price/mix e atteso in aumento tra il 10/11% circa (+5,5/6,5%) grazie a ulteriori aumenti di prezzo e a un mix più favorevole.
L’impatto cambi in miglioramento e atteso ora risulta inalterato in confronto a una precedente indicazione di un impatto negativo tra -1,5/-2% circa.La generazione di cassa netta ante dividendi e attesa a 450 mln circa(tra 450/480 mln), in linea con il minimo del range indicato a febbraio.
Gli investimenti confermati per quasi 390 mln (6,5% dei introiti) così come la Pfn attesa negativa per quasi 2,6 mld.
Il Roic atteso e al 19% circa.May 10, 2022 12:14 ET (16:14 GMT)

adv-fon

Show More