Più lavoro ma salari più bassi, Wall Street ne prende atto

Wall Street continua a viaggiare in territorio positivo nell’ultima seduta settimanale dopo la pubblicazione dei dati sui non-farm payrolls, che hanno evidenziato la creazione di 304 mila nuovi posti di lavoro nei settori non agricoli a gennaio, ben oltre le stime degli economisti, ma anche una deludente dinamica dei salari. Il mercato è ora in attesa dell’Indice di fiducia dei consumatori finale di gennaio. Il Dow Jones guadagna lo 0,63% e l’S&P lo 0,17% e il Nasdaq lo 0,09%.

Il rapporto sul mercato del lavoro americano a gennaio ha evidenziato la creazione di 304 mila nuovi posti. Si tratta di un “dato piuttosto complesso, da un lato manifesta un’accelerazione, un buon andamento del mercato del lavoro, dall’altro c’è una certa anemicità nella crescita salariale, con un incremento decisamente deludente”, ha commentato a Class-Cnbc Sergio Capaldi…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer