Ponte Genova, Conte: demolizione è un momento di riscatto per il Paese

«La demolizione del ponte è un momento importante. oggi inizia il riscatto di Genova, della Liguria e dell’Italia». Lo ha detto il premier Giuseppe Conte arrivando al cantiere per assistere alle prime operazioni di smantellamento del moncone ovest del viadotto Morandi. «Confidiamo che le operazioni si tengano
nel minor tempo possibile. Ci eravamo impegnati perché questa operazione e la ricostruzione avvenisse entro la fine del 2019 per averlo transitabile dovremo aspettare i primi mesi del 2020», ha spiegato il premier.

«A inizio del 2020 il nuovo viadotto sarà inaugurato e percorribile», ha confermato anche il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, anche lui a Genova per assistere alla cerimonia che drà il via alle demolizione del moncone ovest, mentre l’attesa e controversa analisi costi-benefici sulla Tav Torino-Lione sarà pubblicata «nei primi giorni della prossima settimana».

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer