Dow Jones

Private Equity: Bain & C., verso 1.000 mld usd a fine anno



Lo scorso anno, di questo periodo, il mercato del Private Equity mostrava una solidità sorprendente grazie anche all’enorme stimolo governativo. Il ritmo della ripresa è stato straordinario e persino migliore delle attese, al punto che il 2021 – in base all’andamento del primo semestre – si avvia ad essere di gran lunga il miglior anno nella storia del settore, con un valore complessivo dei deal che potrebbe raggiungere mille miliardi di dollari entro la fine dell’anno. Se ciò dovesse verificarsi, vorrebbe dire che il settore avrebbe essenzialmente triplicato le sue dimensioni in 10 anni.

“Inoltre”, commenta Hugh MacArthur, responsabile a livello globale dell’attività di Private Equity di Bain & Company, “il sovradimensionamento del mercato ha generato fondi sempre più grandi, che chiudono operazioni sempre più significative. E dato che al 30 giugno la potenza di fuoco ancora inespressa del settore (dry powder) ha toccato un nuovo record a 3.300 miliardi di dollari (di cui circa 1.000 solo nei fondi di buyout), è evidente che ci sia ancora molto margine di crescita per le attività di Private Equity”.

Nei primi sei mesi del 2021, a livello globale, il Private Equity ha generato deal da 539 miliardi di dollari: basti pensare che la media dell’intero periodo 2016-2020 si è attestata a 543 mld di dollari. Se il trend dovesse continuare e il valore, sull’intero 2021, dovesse toccare quota 1.000 miliardi di dollari, il mercato supererebbe nettamente il precedente record di 804 miliardi di dollari, stabilito nel 2006, quando il settore ha raggiunto il picco, prima della crisi finanziaria globale.

“Un altro elemento interessante da sottolineare in questo scenario è che il boom del mercato è dovuto non tanto al numero delle singole operazioni – che è comunque in crescita – quanto al valore medio dei deal. La dimensione media degli accordi, infatti, è aumentata del 48%, passando da 718 milioni di dollari a 1,1 miliardi di dollari”, prosegue MacArthur.

La forza del mercato è stata evidente su tutti i settori merceologici, ma il comparto tecnologico ha continuato – anche in questo periodo – ad essere protagonista. In particolare, un accordo di buyout su tre, nella prima metà dell’anno, ha coinvolto un’azienda tech (soprattutto nel software). Questo numero – già significativo – tende comunque a sottostimare l’appetito degli investitori di Private Equity per la tecnologia, dato che non comprende sottosettori legati ad essa come il fintech, i servizi tech enabled e l’IT sanitario. Visto lo stretto legame tra tecnologia e crescita e tra crescita e multipli più elevati, la tendenza ad investire in questi settori continuerà probabilmente nei mesi e negli anni a venire.

alb

alberto.chimenti@mfdowjones.it

(END) Dow Jones Newswires

July 29, 2021 04:21 ET (08:21 GMT)

Segnali:

3 top themes for private equity heading into 2022, from the most sought-after candidates to the hottest market for deals
Corporate lawyers and consultants detail the biggest themes in private equity in 2022, from the most sought-after jobs to how ...
Historic insurer LV one of the few firms to escape clutches of private equity this year, following our vigorous campaign
Around 90 per cent of LV's 1.2m customer-owners refused to vote the deal through, by abstaining or rejecting Bain Capital's ...
Private-equity insiders dish on the biggest trends set to hit the industry in 2022
Corporate lawyers and consultants detail the biggest themes in private equity in 2022, from the most sought-after jobs to how ...
Engineering (Bain Capital e NB Aurora) rileva il riassicuratore C Consulting
La business unit digital finance di Engineering Ingegneria Informatica, gruppo specializzato nel software per le imprese, ...
Insurer LV one of the few firms to escape clutches of private equity
Around 90 per cent of LV's 1.2m customer-owners refused to vote the deal through, by abstaining or rejecting Bain Capital's ...
Private equity and venture capital investment may hit record $70 bn in 2021
Private equity and venture capital investment will hit a new high of $70 billion in the calendar year 2021, according to ...
Global M&A Activity Likely to Remain Strong in 2022
The total value of global M&A transactions through Dec. 21 was $5.7 trillion, up 64% from the same period a year before, ...
Six Deals That Helped Define The Craziest Year In M&A History
A $43 billion spinoff of ‘Batman’ and HBO and a $30 billion tussle between Canadian railway tycoons highlight a ...
Private Equity Sitting On $288B War Chest For CRE Deals
Private equity investors now have a total of $287.8B to invest in commercial real estate, up 11% from a year ago and up a ...
Private equity takeover spending spree raises concerns
Private equity firms have been on a spending spree this year, buying up British companies and raising serious ethical issues.
Bain Capital Credit and Fortress Announce Completion of Project Frontier
Bain Capital Credit, LP ("Bain Capital Credit") and funds managed by affiliates of Fortress Investment Group LLC ("Fortress") today announced the acquisition of Project Frontier. Project Frontier ...

Private Equity: Bain & C., towards 1,000 billion usd at the end of the year

Last year, during this period, the Private Equity market showed surprising solidity thanks also to the enormous government stimulus. The pace of recovery has been extraordinary and even better than expected, to the point that 2021 - based on the trend of the first half - is set to be by far the best year in the history of the sector, with an overall value of deals that it could reach trillion dollars by the end of the year. If this were to happen, it would mean that the sector would essentially triple in size in 10 years.

"Also", comments Hugh MacArthur,