Profondo rosso per Piazza Affari, -4% per ENI e Intesa Sanpaolo


Vendite diffuse in avvio di ottava per Piazza Affari. Dopo il lungo weekend festivo, il Ftse Mib bagna il mese di maggio con un calo del 3,03% a quota 17.153 punti. A pesare sui mercati sono soprattutto le rinnovate tensioni geopolitiche e commerciali tra Stati Uniti e Cina. Il presidente americano Donald Trump ha minacciato conseguenze contro Pechino. Trump non ha offerto alcuna prova a fondamentale delle nuove accuse contro la Cina, ma ha detto che la sua amministrazione sta stilando un rapporto contenente prove “molto schiaccianti”. Nelle ultime ore un’accusa contro la Cina è arrivata anche dal segretario di stato americano Mike Pompeo, secondo cui il coronavirus sarebbe stato prodotto in un laboratorio di Wuhan, focolaio del virus in Cina.

Venerdì Wall Street ha chiuso in deciso calo (-2,81…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer

Lascia un commento