Reddito di cittadinanza, navigator: ultima trattativa tra Stato e Regioni

A fine aprile dovrebbero arrivare i primi pagamenti del reddito di cittadinanza (dal 15 aprile Inps inizierà a indicare i beneficiari); mentre è ancora “in trattativa” tra governo e regioni il tema “navigator”, vale a dire i 3mila “coach” chiamati a supportare gli operatori dei centri per l’impiego per collocare i percettori di reddito.

La proposta del governo
L’esecutivo, nei giorni scorsi, ha inviato alle regioni un’ipotesi di suddivisione dei navigator, calcolata in base al numero di potenziali beneficiari della nuova misura di politica attiva e di contrasto alla povertà. In base a questa ripartizione, sono otto le regioni considerate “ad alto fabbisogno di navigator”, vale a dire, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Lazio, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia. Si andrebbe dai 170 navigator della Calabria ai 471 della Campania.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer