Renault: detronizza Volkswagen (MF)

Carlos Ghosn è stato di parola e, una volta raggiunto

l’obiettivo prefissato, non ha potuto trattenersi dal dare la notizia di

persona: l’alleanza Renault -Nissan-Mitsibishi, ha annunciato il numero

uno della società franco-giapponese a un’audizione parlamentare a Parigi,

nel 2017 è stata la prima casa auto per numero di vetture vendute al

mondo, avendo immatricolato 10,6 milioni di unità (+4,3%) in tutto il

pianeta. L’alleanza a tre (che si fonda su partecipazioni incrociate tra

le tre case) ha così raggiunto per la prima volta il tetto del mondo

superando Volkswagen , che pur facendo segnare il suo record storico di

immatricolazioni nel 2017, ha perso il primato raggiunto nel 2016, e

Toyota.

Tuttavia, scrive MF, la disfida tra Renault e Volkswagen è più sottile

e segnala quanto sia importante per le case auto ottenere questa corona.

Infatti l’altro ieri Volkswagen ha diramato un comunicato ufficiale in

cui si spiegava che il colosso di Wolfbsurg nel 2017 aveva toccato il

record storico di vendite con 10,74 milioni di unità immatricolate in

tutto il mondo. A stretto giro, però, Ghosn (che aveva promesso di portare

Renault -Nissan al vertice mondiale l’anno passato con l’entrata di

Mitsubishi nell’intesa) ha ribattuto che il vero leader mondiale era

l’alleanza franco-nipponica, sottintendendo che il conteggio della casa

tedesca includeva anche le immatricolazioni dei veicoli industriali

pesanti (Man e Scania) che nel 2017 hanno totalizzato quasi 205 mila

unità. E quindi, considerando le sole auto e i veicoli commerciali

leggeri, il primato spetta a Renault. Invece Toyota, che in molte

occasioni, negli anni scorsi aveva ottenuto la prima posizione in questa

graduatoria, nelle settimane scorse aveva annunciato di aspettarsi

immatricolazioni in crescita del 2% nel 2017 a un totale di 10,3 milioni

di unità.

red/lab

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl