Salini Impregilo: utile a 180 milioni

L’anno scorso Salini Impregilo ha registrato un utile netto normalizzato di 180 milioni e ricavi normalizzati di 6 miliardi “essenzialmente in linea con il 2017”, afferma il gruppo.

L’utile netto attribuibile ai soci della controllante è di 54 milioni, mentre il risultato ‘riesposto’ del 2017 è negativo per 117

I dati normalizzati includono le joint venture non controllate di Lane Industries e sono al lordo della svalutazione degli asset in Venezuela e di Plant & Pavings consolidata “linea per linea”.

L’utile va “a rafforzamento della struttura patrimoniale”, mentre il dividendo per le azioni risparmio è di 0,26 euro.

Salini Impregilo nel 2018 ha nuovi ordini per 6 miliardi, con ordini acquisiti e in corso di finalizzazione nei primi mesi del 2019 per 3,5 miliardi.

I risultati reddituali e finanziari del 2019 sono attesi in linea con il 2018 ed è in corso di predisposizione il ‘business plan’ “che terrà conto dell’avvio del progetto di consolidamento e rilancio del settore infrastrutturale Italia”

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer