Sardegna, spoglio a rilento. Dopo le prime sezioni in vantaggio il Centrodestra

Primi dati sullo spoglio delle schede in Sardegna all’indomani della domenica di voto per le elezioni Regionali: secondo quanto fa sapere la Regione, quando sono state scrutinate due sezioni su 1840 nel Sulcis e nell’Oristanese, il candidato governatore del centrodestra Christian Solinas ha ottenuto il 47,4% delle preferenze; quello del centrosinistra Massimo Zedda il 34,81%, mentre Francesco Desogus del Movimento Cinque Stelle l’11,85 per cento. Più ravvicinato il distacco registrato a Sassari per la prima sezione scrutinata: Solinas al 36,56%, Zedda al 23,35% e Desogus al 26,43 per cento.

L’affluenza finale alle urne è stata pari al 53,75%: hanno votato 790.347 sardi sui 1.470.401 aventi diritto. Nelle precedenti consultazioni del 2014, l’affluenza era stata del 52,2 per cento. In leggero aumento, dunque, ma sempre bassa: quasi un sardo su due, in pratica, non è andato a votare.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer