Finanza

TOP STORIES ITALIA: in Borsa tempesta perfetta prima di voto

MILANO (MF-DJ)–Tempesta perfetta sull’azionario milanese nell’ultima giornata di Borsa prima delle elezioni politiche. Il Ftse Mib e’ crollato del 3,36% a 21.066 punti.

A Piazza Affari ha pesato l’incertezza in avvicinamento del voto di domenica, che si somma ai timori del mercato su una recessione in avvicinamento in Europa e negli Usa.

Gli addetti temono infatti che i decisi restringimenti monetari messi in atto da Fed, Banca centrale europea e BoE per combattere l’inflazione possano alimentare economico, in un contesto giá difficile per via delle tensioni geopolitiche legate alla guerra in Ukraine.

Sul fronte dei dati macro, l’indice Pmi composito dell’Eurozona

preliminare di settembre si e attestato a 48,2 punti, in diminuzione rispetto ai

48,9 di agosto, ma leggermente al di sopra del consenso, posto a 48,1.

Il Pmi manifatturiero degli Stati Uniti, nella lettura preliminare di settembre, si e attestato a 51,8 punti, in incremento rispetto ai 51,5 di agosto, mentre l’indice Pmi servizi, pur se aumentato rispetto ad agosto, e’ rimasto sotto quota 50 a 49,2 punti.

I timori di recessione hanno pesato sul prezzo del petrolio e sul settore oil e oil service: Tenaris -8,31%, Eni -4,74%, Saipem -3,4%. Giú anche gli industriali: Leonardo Spa -6%, Iveco -4,9%, Stellantis -4,04%, Prysmian -4,17%, Pirelli -4,33%.

Le ipotesi di un incremento di capitale in avvicinamento per Credit Suisse hanno penalizzato il…

TOP STORIES ITALIA: in Borsa tempesta perfetta prima di voto

STORIES ITALIA Borsa


FIMA2917# 2022-09-23T18:13:01+02:00

Show More