Dal taglio delle tasse ai crediti d’imposta per sanificazione e ristrutturazione, tutti gli aiuti per le riaperture


Dal taglio delle tasse ai crediti d’imposta per sanificazione e ristrutturazione, tutti gli aiuti per le riaperture

Crediti di imposta per la sanificazione e l’adeguamento dei locali alle nuove norme sul distanziamento sociale nonché per il pagamento degli affitti. E ancora, taglio delle tasse e contributi a fondo perduto. Sono molti gli aiuti contenuti nel decreto Rilancio per consentire a bar, ristoranti, alberghi e attività commerciali di riaprire i battenti nel rispetto delle nuove norme sulla sicurezza in funzione anti-Covid.

Credito d’imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro

Partiamo dalle attività di «sanificazione», considerate indispensabili per arginare il coronavirus. Ai soggetti «esercenti attività d’impresa, arte o professione, alle associazioni, alle fondazioni e agli altri enti privati, compresi gli enti del terzo del settore», viene riconosciuto un credito d’imposta in misura pari al 60 per cento delle spese sostenute nel 2020. Il credito d’imposta spetta fino a un massimo di 60.000 euro per ciascun …

 

Dal taglio delle tasse ai crediti d’imposta per sanificazione e ristrutturazione, tutti gli aiuti per le riaperture

visita la pagina