Trump minaccia di “devastare” la Turchia e la lira affonda

Investing.com – Un’altra delle esternazioni via Twitter di Donald Trump sta provocando forte reazioni sui mercati finanziari. Questa volta è il turno della lira turca, che sta cedendo l’1% dopo l’attacco frontale del Presidente degli Stati Uniti alla Turchia.

“Devasteremo economicamente la Turchia se colpiscono i curdi”, ha scritto Trump sul social network, ormai il suo “strumento” preferito utilizzato per parlare al mondo.

La vicenda è iniziata con l’annuncio di Trump relativamente al ritiro delle truppe americane dal Nord-Est della Siria, definite “da lungo tempo necessario”.

Il rischio sarebbe quello dell’attacco ai curdi nella stessa Siria da parte del Presidente turco Recep Tayyip Erdogan, che potrebbe così approfittare della ritirata statunitense, anche “creando una zona cuscinetto di 20 miglia”, secondo le parole di Trump.