Usa: +273.000 nuovi posti lavoro settori non agricoli febbraio


L’economia degli Stati Uniti ha creato 273.000 posti di lavoro nei settori non agricoli a febbraio, un dato nettamente superiore al consenso degli economisti che si aspettavano un incremento di 178.000 unitá. I nuovi posti di lavoro creati dal settore privato sono invece risultati pari a 228.000 unitá.

Lo ha reso noto il Dipartimento del Lavoro Usa, aggiungendo che, sempre a febbraio, il tasso di disoccupazione è sceso al 3,5%, meno di quanto atteso dal consenso degli economisti a 3,6%.

Il dato sui nuovi posti di lavoro nei settori non agricoli di gennaio stato poi rivisto al rialzo da +225.000 a +273.000, mentre quello di dicembre stato corretto da +145.000 a +184.000.

Infine, la retribuzione media oraria, attentamente monitorata dalla Fed in ottica inflazione, è salita dello 0,32% m/m a 28,52 dollari, al di sopra del consenso (+0,3% m/m).

lus

Lascia un commento