Dow Jones

Usa: questa settimana voto Senato su pacchetto infrastrutture



I senatori statunitensi hanno raggiunto un accordo sul disegno di legge sulle infrastrutture da circa 1.000 miliardi di dollari la scorsa settimana e si preparano ad approvarlo in aula entro la fine della settimana per poi inviarlo alla Camera, dove il suo destino è intrecciato a un altro pacchetto da 3.500 miliardi di dollari contenente altre priorità democratiche contro la povertà e a sostegno dell’istruzione.

Il leader della maggioranza al Senato, Chuck Schumer, ha tenuto aperto il Senato durante il fine settimana per portare avanti l’esame del pacchetto infrastrutturale bipartisan, che alza di 550 miliardi di dollari i futuri investimenti federali previsti per strade, ponti, banda larga e altri progetti infrastrutturali. I legislatori hanno impiegato gran parte del fine settimana per completare il testo del disegno di legge, arrivando alla versione finale ieri sera. Il completamento del testo consente ora ai legislatori di avviare il processo di modifica e di passare all’approvazione finale del pacchetto in aula nei prossimi giorni.

“La mia speranza è che il disegno di legge venga approvato entro la fine della settimana”, ha detto la senatrice repubblicana, Susan Collins, una dei 10 senatori che hanno negoziato il nucleo dell’accordo con la Casa Bianca.

Il testo del disegno di legge tradurrà in legge l’accordo raggiunto dai legislatori giorni fa, che prevede 110 miliardi di dollari per ponti e strade, 39 miliardi per il trasporto pubblico e 65 miliardi per espandere l’accesso alla banda larga, tra gli altri investimenti che superano la spesa attualmente prevista. Copriranno il costo del pacchetto i fondi federali reindirizzati, il denaro recuperato dal rinvio di una regola per il rimborso di Medicare dell’era Trump e un mix di manovre di bilancio.

Diciassette repubblicani si sono uniti a tutti e 50 i democratici nel primo voto procedurale per il pacchetto la scorsa settimana, mettendolo sulla buona strada per raccogliere un sostegno più che sufficiente da parte del partito repubblicano in modo da superare la soglia dei 60 voti necessaria al Senato. Il lungo processo di modifica questa settimana ha potrebbe eliminare – o aumentare – il supporto al disegno di legge.

La legislazione dovrà affrontare un percorso più complicato alla Camera, che i democratici controllano di poco. La speaker Nancy Pelosi ha ripetutamente affermato che l’aula non metterà al voto l’accordo sulle infrastrutture fino a quando il Senato non avrà approvato un pacchetto separato contro la povertà e il clima che i democratici si aspettano di passare attraverso un processo di bilancio chiamato riconciliazione, senza il sostegno dei repubblicani.

L’ultimatum di Pelosi – una versione da cui il presidente Usa, Joe Biden, si è allontanato dopo il contraccolpo dei repubblicani – mira a unire i Dem su entrambi i progetti di legge. I democratici moderati si sono concentrati sull’accordo sulle infrastrutture, con alcuni che affermano di essere scettici sugli elementi del piano da 3.500 miliardi di dollari. I Dem progressisti, a loro volta, hanno sollevato preoccupazioni sull’accordo sulle infrastrutture e sostenuto l’importanza del disegno di legge più ampio.

I repubblicani hanno criticato la proposta da 3.500 miliardi, sostenendo che la sua spesa potrebbe alimentare l’inflazione e gli aumenti delle tasse potrebbero rallentare la crescita.

La deputata Dem, Alexandria Ocasio-Cortez, ha dichiarato alla Cnn che almeno 10 democratici della Camera voteranno contro il disegno di legge sulle infrastrutture se non sarà accompagnato dalla legislazione da 3.500 miliardi di dollari, che dovrebbe includere aumenti delle tasse sulle società e le famiglie ad alto reddito. “Abbiamo bisogno di un disegno di legge di riconciliazione per far sì che questo disegno di legge bipartisan passi”, ha detto.

Schumer ha fissato l’obiettivo di approvare un progetto di bilancio iniziale per il disegno di legge da 3.500 miliardi di dollari nelle prossime settimane. Il senatore indipendente, Bernie Sanders, presidente della Commissione Bilancio del Senato, ha affermato di aspettarsi che il Senato adotti una risoluzione sul bilancio la prossima settimana.

Una volta che tale risoluzione sarà approvata, tuttavia, i legislatori avranno ancora bisogno di settimane per elaborare le specifiche della legislazione, probabilmente ritardando l’approvazione della Camera del disegno di legge sulle infrastrutture da 1.000 miliardi. Quel lasso di tempo probabilmente frustrerà i democratici moderati alla Camera, che spingono l’aula a votare l’accordo sulle infrastrutture subito dopo che l’approvazione del Senato.

Il senatore democratico, Joe Manchin, un centrista fondamentale, ha affermato alla Cbs che i due atti legislativi non devono essere considerati insieme. “Non proverei mai e poi mai a consigliare la speaker Pelosi su come dovrebbe gestire la Camera. Penso che faccia un lavoro meraviglioso e farà ciò che pensa sia meglio per la Camera ma la linea di fondo è che abbiamo un disegno di legge che dovrebbe essere bocciato o approvato da solo”.

I due sforzi legislativi rappresentano il grosso dell’agenda interna di Biden. I legislatori dovranno anche aumentare il limite di prestito del Governo nelle prossime settimane. Una sospensione di due anni del limite del debito è scaduta il 31 luglio, il che significa che il Tesoro passerà a misure di emergenza per risparmiare denaro e continuare a pagare i conti del Governo.

Quanto dureranno queste misure è incerto e il Congressional Budget Office ha recentemente stimato che la cosiddetta data X potrebbe essere tra ottobre o novembre. Alcuni repubblicani di alto livello hanno affermato che potrebbero opporsi all’aumento del limite del debito, chiedendo ai democratici di adottare la misura lungo le linee del partito attraverso la riconciliazione, in un tentativo che i Dem hanno denunciato come irresponsabile.

cos

(END) Dow Jones Newswires

August 02, 2021 04:08 ET (08:08 GMT)

Segnali:

In Usa è via libera al piano infrastrutture da 1.200 miliardi di dollari
AGI - La Camera dei Rappresentanti statunitense ha approvato con 228 voti a favore e 206 contrari il piano per le infrastrutture ... Il pacchetto, che ha già ricevuto l'ok del Senato ad agosto ...
In Usa è via libera al piano infrastrutture da 1.200 miliardi di dollari
AGI - La Camera dei Rappresentanti statunitense ha approvato con 228 voti a favore e 206 contrari il piano per le infrastrutture da oltre 1.000 miliardi di dollari voluto dal presidente Joe Biden. Il ...
USA, le briciole del piano Biden
Lo scorso fine settimana il Congresso americano ha finalmente approvato in via definitiva uno dei punti chiave del programma ...
Biden vince la tappa: il Congresso degli Stati Uniti approva un pacchetto infrastrutturale da trilioni di dollari
Dopo mesi di lotte, il Congresso degli Stati Uniti ha approvato una delle principali politiche interne del presidente Joe ...
Usa, il Congresso approva il piano di Biden da oltre mille miliardi di dollari per le infrastrutture
Il pacchetto infrastrutture è stato approvato con un raro voto relativamente ... obsolete negli Usa, soprattutto se messe al confronto con i paesi asiatici più avanzati. Di questi nuovi fondi ...
Gli Usa danno il via libera al Piano Infrastrutture da 1000 miliardi
Gli Stati Uniti danno il via libera al Piano Infrastrutture da 1000 miliardi con un raggiante Joe Biden che spunta il successo alla Camera dopo il si del senato per 228 e 206 voti ... dell’altro ...
Usa, ok della Camera a piano infrastrutture, Biden: monumentale passo avanti
Il piano per le infrastrutture ... progressisti e moderati . Il Senato ha già approvato, quindi il voto - 228 voti a favore, 206 contro - invia il pacchetto alla firma in del presidente ...
Una vittoria per Biden: via libera al piano per le infrastrutture da $1.000 mld
Con un voto di 228-206, il pacchetto per le infrastrutture è passato alla Camera USA, con 13 repubblicani che si sono ... le sconfitte dei democratici in diverse elezioni chiave di questa settimana, ...
Usa Weekly News, dalla sconfitta in Virginia al piano infrastrutture: Biden in 7 giorni
La Curva Sud e il club rossonero hanno dedicato un messaggio a chi ha lottato contro il ...

USA: Senate vote on infrastructure package this week

US Senators reached agreement on the roughly $ 1 trillion infrastructure bill last week and are preparing to pass it in court by the end of the week and then send it to the House, where its fate is intertwined with another package. $ 3.5 trillion containing other democratic priorities against poverty and in support of education.

Senate Majority Leader Chuck Schumer held the Senate open over the weekend to push ahead with the review of the bipartisan infrastructure package, which raises planned future federal road investments by $ 550 billion.