Vivendi, Vincent Bollore lascerà Cda il 15 aprile

Vincent Bollore, primo azionista di Vivendi, lascerà il Cda del gruppo con l’assemblea del 15 aprile; agli azionisti sarà chiesto di nominare al suo posto il figlio Cyrille, che già guida il gruppo di famiglia.

Vincent, 66 anni, si è impegnato a cedere tutte le sue attività ai quattro figli entro il 2022. Nell’ultima assemblea aveva stupito i soci annunciando che avrebbe lasciato la presidenza al figlio Yannick.

Vivendi ha registrato nel 2018 un balzo del 25% (su base omogenea) dell’Ebita a 1,29 miliardi grazie ai buoni risultati di Universal Music Group.

I ricavi sono cresciuti del 4,9% a cambi e perimetro costanti a 13,9 miliardi, sostanzialmente in linea con le attese.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer