Wow Air non vola più: i consigli per i viaggiatori rimasti a terra

La compagnia aerea islandese Wow Air ha cessato le proprie attività lasciando a terra quasi tremila passeggeri. Una brutta notizia per il turismo dell’isola a ridosso della Groenlandia, ma soprattutto per i tanti clienti che avevano già acquistato un volo e adesso rischiano di perdere soldi e vacanza. In Italia i voli cancellati sono molti: tutti da Milano Malpensa verso Boston, Montreal, New York, Reykiavik, Toronto e Washington.
 
Sul suo sito Wow Air ha fatto sapere (https://wowair.com/travel-alert/) che ci sono vari modi per recuperare il denaro perduto. Chi ha pagato con carta di credito, ad esempio, è invitato a contattare il gestore “per verificare se si ha diritto a un rimborso del biglietto”. Chi ha acquistato il biglietto nell’ambito di un pacchetto turistico è tutelato dalle normative europee, sia che si tratti di un viaggio preconfezionato, sia che si…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer